Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

...più info


Per avere una consulenza privata, specializzata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
9,90 €

La consulenza fornita è di tipo puramente orientativo.
Non vuole e non può essere intesa in alcun modo al pari o sostitutiva di una terapia psicologica presso un professionista accreditato.

ci sono 520 messaggi in 104 pagine.
Stai visualizzando la pagina 66
problema d'amore 535domenica 21 febbraio 2016

caro dr. amore ci risiamo. Io * (*) lui * (*).Ho scritto un po' di tempo fa (mess. 499) e sinceramente parlando si apre sempre di più...fino a dirmi che vuole vedermi perchè mi ama. Adesso lui ha ripreso a lavorare, con un orario quasi notturno, e questo incide sicuramente sul vedersi. Vorrei sapere da Lei se comunque vede continuazione in modo serio tra di noi.La ringrazio infinitamente di questa possibilità. P.S. il * eravamo insieme a cena con la sua famiglia.

----------

Risposta:
Cara Amica,
sicuramente il futuro si prospetta roseo se siete riusciti a parlare e, soprattutto, ad ascoltarvi tanto da trovare una intesa ancora più profonda.
Rimane comunque un rapporto delicato. Sicuramente in futuro avrete dei momenti meno belli. Quello che dovrete fare è continuare a parlarvi ed ascoltarvi. Anche quando tutto sembrerà difficilissimo, ci sarà sempre una "via d'uscita". Quando e se accadrà, da parte tua prendi il tuo tempo sino a metter da parte orgogli e pregiudizi. Sii paziente e cerca di parlare con lui, partendo dall'ascolto.
Se riuscirete a mantenere un dialogo bilanciato, rafforzerete sempre più una fiducia reciproca che farà da base ad un rapporto lungo e duraturo.

Un abbraccio,
Dottor Amore

problema d'amore 534mercoledì 30 dicembre 2015

Ciao a dottor amore. Il mio dubbio è questo.. da un po' di tempo ho conosciuto una donna, sul mio posto di lavoro, praticamente una mia cliente. io ho * anni e lei * anni siamo distanti su x giù * di macchina. A me questa donna piace molto, ma non so se io piaccio a lei, io penso di sì... capire le donne non è facile e anche i segnali. Però quando viene al magazzino a comprare quando ci incrociamo ci guardiamo, ci sentiamo per telefono e da qualche settimana sembra cambiata dal tono di voce, vuole parlare con me, si fida di me ecc.. Mi sono fatto coraggio e gli ho scritto in privato, con la scusa che era natale per farle gli auguri e messaggiando alla fine gli chiedo di vederci per un caffè inventando una scusa che devo andare a trovare degli amici vicino il suo paese... Lei mi ha risposto "certo volentieri, quando vuoi" con varie faccine. il mio dubbio è questo? 1- secondo te interessata? 2- essendo cliente,ma soprattutto non sapendo se gli posso piacere, non so se scriverle come sta, cosa fa ecc... oppure aspettare il giorno che vado dagli amici e dirgli che ci vediamo. 3- vorrei magari mandargli dei messaggi che gli fanno capire che sono interessato a lei, e sapere se io gli posso interessare. Ciao grazie

----------

Risposta:
Caro amico,
da quel che mi scrivi, è molto probabile che sia interessata. "Capire le donne" è un capitolo lungo ed articolato agli uomini tanto quanto "capire gli uomini" per le donne. Quindi, questi suoi segnali potrebbero essere semplicemente un ricambio di cortesia dovuto al suo carattere.
Quello che devi fare è: non spaventarti.
Non mi scrivi se tu o lei avete già una relazione. Se dovesse essere così: nel tuo caso ti consiglio di chiarire con la tua eventuale compagna prima di fare altre mosse; nel caso lo fosse lei, valuta bene la situazione prima di intraprendere strade che alla lunga potrebbero farti soffrire.

Nel caso, invece, foste liberi tutti e due, quello che devi fare è semplicemente raccogliere del coraggio ed aprirti a lei. Fa' in modo di avere un nuovo appuntamento e poi invitala, magari, per una cena. Solo voi due.
Da parte tua sarà un chiaro segnale di interesse e una esplicita richiesta di intenzioni da parte sua.
Se accetta, è chiaro che le interessi.
Se dovesse rifiutare, sii galante e chiedile scusa per l'avventatezza. Magari più in la potrebbe cambiare idea nel caso abbia rifiutato per timidezza.

Un caro saluto,
Dottor Amore.

problema d'amore 532lunedì 14 dicembre 2015

Buonasera dottore,sono *, ho * anni ed ho bisogno del suo aiuto.Sono uscita da circa un mese da una relazione importante durata * anni,finita a causa di un altro uomo.Premesso che la mia storia già aveva dato segni di cedimento ho deciso di seguire il mio cuore,trovando così il coraggio di troncare la relazione precedente..l'altro uomo ha * anni,si chiama *,ci siamo frequentati per parecchi * da amanti,ho provato emozioni che ormai credevo nn sarei mai più stata in grado di provare,ogni singolo incontro era unico!ad ogni suo bacio sentivo che dovevo lasciarmi andare,che dovevo fidarmi del mio istinto!a * anni hai un po di fiducia in te stessa,non ti illudi facilmente,riesci a distinguere il bene dal male..nonostante tutto sono arrivata a pensare che il destino me lo ha fatto incontrare e che lui sarebbe stato l uomo della mia vita!! * non mi ha mai fatto nessuna promessa in tutti questi mesi,nessuna pressione,dovevo essere solo io a decidere cosa sarebbe stato meglio per me!così alla fine me ne sono innamorata..ho lasciato il mio ex con il cuore pieno di speranza! purtroppo le cose non sono andate come avrei voluto che andassero..lui pian piano è diventato distante,mi ha detto che voleva andarci piano,che per il momento non voleva impegnarsi e che a causa di brutte esperienze passate non si affeziona facilmente!anche se so di piacergli e dice di tenere a me..abbiamo provato a vederci per un po senza impegno,ma per me era solo una sofferenza!lui credo abbia percepito ciò e si è allontanato del tutto per non farmi soffrire!adesso non ci vediamo né sentiamo più,io ci sto malissimo ma non posso nemmeno essere arrabbiata con lui perché in fondo non mi ha mai promesso nulla!ogni tanto capita che ci incontriamo perche frequentiamo dei luoghi in comune,ci salutiamo,parliamo del piu e del meno se capita,è rimasto rispetto tra noi!a volte mi guarda diritto negli occhi come se volesse dirmi non so cosa..questo suo comportamento mi manda letteralmente in tilt!sento di piacergli ancora ma non so cosa lo blocca e cosa potrei fare per recuperare il rapporto!vorrei cercarlo perché so che lui nn lo farà mai,non mi esprimerà mai apertamente i suoi sentimenti,è troppo orgoglioso e riservato per farlo!ma nello stesso tempo penso che se davvero teneva a me come diceva non si sarebbe mai allontanato..dottore la prego mi aiuti a comprendere cosa sia successo nella mente e nel cuore di questo uomo!non so più cosa pensare!!come dovrei comportarmi per poterlo fare riavvicinare a me??grazie!

----------

Risposta:
Cara amica,
la tua situazione, per quanto spiacevole, purtroppo nella sua sostanza non è tanto diversa da altre storie a cui ho prestato consulenza anche attraverso questo sito.
Difatti, la relazione avuta con il tuo amante sembra essere votata meramente a trovare una sorta di rifugio dalle difficoltà quotidiane.
Quando la situazione col tuo amante ha rischiato di trasformarsi in quotidianità, ecco che vedi il tuo "uomo" allontanarsi a gambe levate.
Ti consiglio di far estremo tesoro di questa esperienza, nel complesso positiva.
Positiva perchè ti da' l'opportunità di ragionare profondamente sulla tua relazione durata tanti anni e, perché no, provare a ritornare su quel sentiero con un nuovo bagaglio di esperienza ed una rinnovata forza per affrontare il futuro.

Un abbraccio,
Dottor Amore.

problema d'amore 527martedì 24 novembre 2015

ciao. Sono *, ti scrivo perché sono davvero disperato. Ho * anni e lei *. Siamo stati * anni insieme. I primi * molto intensi e bellissimo. Lei ci ha sempre tenuto di più per me perché io uscivo da un rapporto lungo che mi aveva segnato. Col passare del tempo lei mi ha sempre dimostrato di tenerci a me ma i nostri caratteri erano un po' diversi e io alla fine ma avevamo un'intesa unica sul modo di vedere la vita e nell'umorismo e le piccole cose. Lei è un carattere debole ed io ne ho approfittato. L'ho data per scontata non apprezzando quanto mi ha dato. Io sono innamoratissimo di lei ma da circa un anno abbiamo litigato sempre più fino a lasciarci definitivamente * gg fa. Ed io ho fatto di tutto per tornare da lei. Però mi ha detto di lasciarla stare e io l'ho assillata con mex e tel appostamenti è tutto fino a farmi bloccare tel FB e il resto. Ha ragione perché l'ho assillata a volere un confronto. Forse c'è qualcun altro. Non so cosa pensare Dr. Ho coinvolto suoi amici anche ed alla fine si è inserita la mamma che mi ha detto di lasciare in pace la figlia perché non mi vuole sentire e non mi ama più. Sono disperato. Io l'amo con tutto il cuore e forse dovevo far passare tempo. Ha conosciuto nuovi amici che le stanno consigliando di mandarmi via. Probabilmente già l'ho persa. Che devo fare per recuperare? Cosa posso mai fare? Io ho tanti ricordi bellissimi e vorrei farle capire che volevo capirla e il resto ma invece mi ignora. Cm ti ho detto, mi ha fatto tel dalla mamma che mi odia. Ho ancora tanto da dirti ma questo è il succo di tutto. Devo lasciarla andare??? Io non voglio... Aiuto doc

----------

Risposta:
Caro amico,
Sono passati pochi giorni dalla vostra crisi di coppia.
L'evolversi del vostro cammino sarà legato al tempo che fungerà da calmante.
Capisco la tua disperazione. E probabilmente deve essere successo qualcos'altro per indispettire la tua compagna così tanto.
Il primo consiglio è quello di lasciarle del tempo per trovare un equilibrio migliore. Lo stesso vale per te.
Più in la' riproverai a contattarla in modo calmo e non insistente. Prova a farle un messaggio fra qualche giorno, scrivendo a cuorr aperto quel che provi per lei e cosa sei disposto a rinunciare per continuare la vostra storia. Non aspettarti alcuna risposta e non mandarle più di un messaggio. Sii rispettoso dei tempi.
Scrivimi più in la per raccontarmi come è andata.

Un saluto,
Dottor Amore

problema d'amore 524mercoledì 11 novembre 2015

Devo per poi concludere però fare un ultima riflessione....Non riesco a comprendere l'atteggiamento di voi uomini . Questa persona io manco lo consideravo di striscio...Lui veniva tutti i giorni al bar dove lavoravo... Lui voleva sedurre e lui mi cercavo quando non c'ero ed entrava in cucina con la voglia di parlare e raccontarsi... Poi quando esprimo il mio sentimento se la fugge a gambe levate. Questo che non comprendo....

----------

Risposta:
Cara amica,
l'atteggiamento di questa persona può essere letta in un milione di modi differenti. Si potrebbe pensare che fosse solo una persona affabile in cerca di amicizie o un dongiovanni in cerca di nuove avventure.
Quale che sia la verità, ti consiglio di non guardare tutta la categoria, cioè gli uomini, in un modo negativo assolutistico.
Prova invece a vederlo per quello che è: una persona che fa delle scelte e si comporta di conseguenza.
Altre persone, che siano donne o maschi, fanno scelte differenti ed hanno morali differenti.
Sarà anche vero che stiamo forse vivendo un periodo scevro di valori morali, per cui buona parte delle persone, intendendo sempre sia uomini che donne, fa scelte secondo libertà che ormai non arrecano alcun peso alla coscienza, ma è anche vero che non tutti gli individui sono uguali e danno un peso differente alle scelte che toccano la propria coscienza.
Sta ad ognuno di noi, singoli individui, scegliere sia come comportarsi, sia come e a chi dedicare tempo ed attenzioni. Con le conseguenze che poi ne derivano.

Un saluto,
Dottor Amore.

Scrivi a Dottor Amore
Leggi anche le altre risposte, selezionando una pagina qui sotto


LEGGI ANCHE: