problema d'amore 534mercoledì 30 dicembre 2015

Lei mi piace. Io le piaccio?

Ciao a dottor amore. Il mio dubbio è questo.. da un po' di tempo ho conosciuto una donna, sul mio posto di lavoro, praticamente una mia cliente. io ho * anni e lei * anni siamo distanti su x giù * di macchina. A me questa donna piace molto, ma non so se io piaccio a lei, io penso di sì... capire le donne non è facile e anche i segnali. Però quando viene al magazzino a comprare quando ci incrociamo ci guardiamo, ci sentiamo per telefono e da qualche settimana sembra cambiata dal tono di voce, vuole parlare con me, si fida di me ecc.. Mi sono fatto coraggio e gli ho scritto in privato, con la scusa che era natale per farle gli auguri e messaggiando alla fine gli chiedo di vederci per un caffè inventando una scusa che devo andare a trovare degli amici vicino il suo paese... Lei mi ha risposto "certo volentieri, quando vuoi" con varie faccine. il mio dubbio è questo? 1- secondo te interessata? 2- essendo cliente,ma soprattutto non sapendo se gli posso piacere, non so se scriverle come sta, cosa fa ecc... oppure aspettare il giorno che vado dagli amici e dirgli che ci vediamo. 3- vorrei magari mandargli dei messaggi che gli fanno capire che sono interessato a lei, e sapere se io gli posso interessare. Ciao grazie

Risposta:
Caro amico,
da quel che mi scrivi, è molto probabile che sia interessata. "Capire le donne" è un capitolo lungo ed articolato agli uomini tanto quanto "capire gli uomini" per le donne. Quindi, questi suoi segnali potrebbero essere semplicemente un ricambio di cortesia dovuto al suo carattere.
Quello che devi fare è: non spaventarti.
Non mi scrivi se tu o lei avete già una relazione. Se dovesse essere così: nel tuo caso ti consiglio di chiarire con la tua eventuale compagna prima di fare altre mosse; nel caso lo fosse lei, valuta bene la situazione prima di intraprendere strade che alla lunga potrebbero farti soffrire.

Nel caso, invece, foste liberi tutti e due, quello che devi fare è semplicemente raccogliere del coraggio ed aprirti a lei. Fa' in modo di avere un nuovo appuntamento e poi invitala, magari, per una cena. Solo voi due.
Da parte tua sarà un chiaro segnale di interesse e una esplicita richiesta di intenzioni da parte sua.
Se accetta, è chiaro che le interessi.
Se dovesse rifiutare, sii galante e chiedile scusa per l'avventatezza. Magari più in la potrebbe cambiare idea nel caso abbia rifiutato per timidezza.

Un caro saluto,
Dottor Amore.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: