problema d'amore 1117lunedì 10 settembre 2018

Inizio ad amarlo, ma lui scappa

Buonasera dottore,
Sono una ragazza di 31 anni e ho un grosso problema con la persona che amo profondamente.

Mi scuso per il papiro lungo che sto per scrivere, ma ho bisogno di spiegare la situazione dall’inizio e con più dettagli possibili…

Praticamente è successo che non l’ho ricambiato... Mi spiego meglio... Lui ha passato ben * anni (ha cominciato nel *, chiedendomi l’amicizia su Facebook) ad aspettarmi, cioè a starmi dietro e a volermi...
In quel lasso di tempo, però, stavo con il mio ex (dal *) ...

Poi, nel *, tra noi è finita ma, nonostante ciò, ho continuato a starci dietro, perché ero “innamorata” (o, per essere più precisi, soggiogata) di lui...

E quindi, quando *** (si chiama così la persona in questione) mi cercava, cosa facevo? Sparivo senza dire nulla perché, all’epoca, ero appunto soggiogata dal mio ex (successe nel *** e nel ***)…

Comunque, poi, l’anno scorso, a ***, avevamo cominciato a frequentarci (dopo che lui, pochi giorni prima, mi aveva scritto una bella dichiarazione d’amore su Facebook), per poi metterci insieme * dopo...

Ma c’è un “ma”... Ovvero che ero piuttosto distaccata e sfuggente nei suoi confronti...

Cioè non ricambiavo più di tanto il suo amore (e anche i suoi regali)...

Ma spiego il perché…

Purtroppo, la relazione con il mio ex è stata un po’ travagliata, cioè che mi ha mancato di rispetto diverse volte, facendomi sentire spesso inferiore…

Di conseguenza, mi sono venute molte paure ed insicurezze che, purtroppo, si sono ripercosse sul rapporto con *, cioè che ero molto bloccata, con conseguente atteggiamento un po’ freddo…

Poi, a ***, è successo un fatto che ha un po’ peggiorato la situazione...

Cioè che, a Natale, era successo che non avevo ricambiato, nemmeno con un bigliettino scritto su un foglio...

E lui ci era rimasto molto male per questo, perché ci teneva molto…

E quindi cosa è successo?

Che abbiamo cominciato a discutere...

E, nelle discussioni, diceva che si era sbracciato tanto per non ricevere nulla...

E cosa è successo?
Che ha deciso che non ci saremmo più scambiati nulla per i nostri rispettivi compleanni...

Ed è per quello che, nel periodo del mio compleanno (***), sono cominciati i problemi tra di noi, cioè ha cominciato ad essere più freddo nei miei confronti...

Perché la frustrazione di non potermi fare nulla per il compleanno gli ha fatto pensare a tutto quello che è successo e quindi lo ha fatto “stare male”...

Insomma, non si è sentito abbastanza considerato, accettato ed amato da me, quando lui ha messo tutto se stesso per cercare di conquistarmi... E quindi ora è come se fosse esausto e frustrato...

Ti dico solo che, sempre a ***, quando gli chiedevo di vederci mi diceva di no, che non era il caso... E questo è successo per tre volte... E quindi, lo ammetto, alla fine non gliel’ho più chiesto...

Ed ora sono * mesi che non lo vedo e sto molto male, perché mi manca da impazzire e non solo...

Mi rendo conto di essere sempre più innamorata e la cosa che desidero di più al mondo è riconquistarlo...

Ah, aggiungo che ho cominciato ad innamorarmi di lui poco prima di *...

Solo che c’è un grosso problema...

Che lui si è impuntato molto sugli atteggiamenti negativi che ho avuto nei suoi confronti, come il non aver ricambiato appunto i regali che mi ha fatto, l’essere sfuggente (cioè che, a volte, stavo delle ore su Whatsapp senza rispondergli anche se mi connettevo), che non gli avevo mai detto "ti amo", che non ero tanto affettuosa, ecc...

E, di conseguenza, ora è nella piena convinzione che io non sia mai stata innamorata di lui e che non mi sia mai interessato...

E quindi, ora è come se non tenesse più conto degli atteggiamenti positivi che ho avuto nei suoi confronti...

Cioè, in questi mesi, gli ho menzionato, per messaggio, diverse volte quello che ho fatto per cercare di dimostragli il mio interesse, ma lui cosa faceva ogni volta? Ignorava quei messaggi e mi rispondeva menzionando i miei atteggiamenti negativi, che interessava solo a lui, ecc…

E, purtroppo, lo fa ancora ora…

E, a *, gli avevo scritto una lettera in cui avevo spiegato i motivi dei miei atteggiamenti ed avevo dichiarato i miei sentimenti per lui, ma non ha mai ricevuto risposta...

Ah, aggiungo che, a *, si è dichiarato “single” su Facebook e che, da diversi mesi, vuole parlare assolutamente di quello che è successo…

Ed ora sono qui che sto malissimo e, lo ammetto, piango tutti i giorni, come faccio da tante settimane a questa parte, perché non so davvero come fargli capire che è davvero importante, che ho interesse per lui e che, soprattutto, sono innamoratissima e che vorrei che facesse costantemente parte della mia vita perché, quando ero con lui, stavo molto bene ed è raro che mi succeda.

Mi scuso ancora per la lunghezza del messaggio e per aver aggiunto dei dettagli che potrebbero sembrare superflui, ma ho bisogni di aiuto perché sono disperata perché non so cosa fare e come comportarmi.

Risposta:
Cara amica,
da quel che scrive, è abbastanza chiaro che inizialmente i suoi sentimenti per entrambi gli uomini non erano molto chiari ed hanno tratto in inganno M*, creando in lui delle aspettative falsate riguardo il suo reale interesse.

Ad oggi le è fin troppo chiaro che in quel periodo il suo cuore non era ancora pronto a ricominciare una relazione in piena serenità.

Dovrebbe ripartire da questo punto e fare un psso indietro con M*.
Cerchi di non fare una battaglia per dimostrare i torti e le ragioni. Lasci, piuttosto, parlare il suo cuore in tutta tranquillità con M*, magari riportandogli in tutto o in parte di questa sua ottima riflessione che mi ha inviato.

Non c’è dubbio che M* si sia sentito ingannato, quando in realtà occorreva essere più aperti nelle emozioni per capire gli stati d’animo reciproci.
Forse il tempo finora trascorso ha portato a delle riflessioni più profonde e dei sentimenti più maturi.

Vanno, adesso, comunicati.

La questione è delicata e non garantisce che lui possa ascoltare o tornare sui suoi passi. Di questo è meglio esserne consapevoli sin da subito ed accettarne le eventuali coseguenze.

Ora che sente, o ha trovato un motivo dentro se per dichiarare un sentimento più importante, altro non dovrà fare che imparare ad aspettare l’altro con pazienza e senza perdersi d animo.

Continui a dichiararsi senza timori, ma cerchi soprattutto un contatto al di fuori del virtuale: è importante ammettere davanti ai suoi occhi gli errori commessi anche se in buona fede, così come li ha descritti a me. Ancora più importante è tenere lontano qualsiasi forma di battaglia su chi può avere ragione o meno. Occorre parlare disarmati per far arrivare un messaggio di amore e occorre, soprattutto, essere pronti a mettere da parte il passato e cercare il suo perdono.

Così facendo, presto arriveranno risposte, che potrebbero essere di un avvicinamento sincero.

Bisogna anche  mantenere basse le aspettative perché il rischio di trovare una porta ormai chiusa è plausibile. Qualora dovesse anche essere così, dovrà eventualmente trovare il coraggio per farsene una ragione.

Comunque sia, prima di pensare per il peggio, provi a seguire i consigli che le ho dato e apra il suo cuore a lui senza aspettarsi nulla in cambio. L’amore parte proprio da questo punto: è dare senza aspettare di ricevere nulla.

Un abbraccio.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: