problema d'amore 1032lunedì 10 luglio 2017

Una relazione che nasce e cresce tra alti e bassi: non so che fare

Salve,
sono un ragazzo di 18 anni e sto con una ragazza di 19 anni, mia compagna di classe.

Con questa ragazza siamo stati fidanzati qualche giorno 5 anni fa, poi è scattata una scintilla di passione in un viaggio di istruzione 4 anni fa in cui mi sono sentito il ragazzo più felice del mondo.

Dopo quel giorno ci allontanammo per qualche anno, fino a quando non la ricercai per vedere se poteva nascere qualche cosa qualche tempo fa in quanto uscita da una relazione, ma lei non capì le mie intenzioni, vedendomi come amico.

Un giorno mi dichiarai apertamente e lei risultò confusa e indecisa fin dal primo momento.

Passano i giorni e la situazione si faceva sempre più strana finché un giorno ad un compleanno mi baciò ma io, non capendo il perché, non la baciai con sentimento e in un certo senso la ''respinsi''.

Da quel giorno ci iniziammo ad allontanare fino a quando smettemmo di sentirci per un mese, ma io annebbiato dalla sua bellezza decisi di fargli un regalo sotto casa ma lei si mostrò molto più indecisa fino a quando mi mandò un messaggio in cui mi respinse.

Dopo qualche settimana ci avviammo in un altro viaggio di istruzione e lei mi venne a parlare dicendomi che vuole provarci seriamente e da quel giorno ci fidanzammo.

In questo rapporto sono più i momenti in cui sono infelice che felice in quanto il nostro rapporto è caratterizzato da una sua superficialità, mancanza di discussioni sui nostri problemi.

Una relazione in cui sono io a dargli il massimo e lei a darmi sempre poco, senza mai un riconoscimento, assoluta mancanza di passione e dolcezza, supplicandola per ogni cosa senza mai provare ad aprirsi con me.

Lei ha un carattere stranissimo, come se non sapesse cosa significa essere fidanzati.
Lei è orgogliosa, molte volte acida ed è per questo che sto molte volte male per suoi atteggiamenti, ma mi ha saputo anche dimostrare in pochi momenti che sa veramente rendermi felice.

Che ne pensa di questa relazione?

Il mio obbiettivo è essere veramente felice e farla diventare una vera relazione, cosa posso fare secondo lei?

Io ci tengo veramente a questa relazione ma gli ho esposto questi problemi più volte ma non è cambiato nulla

Risposta:
La vostra relazione parte all'insegna di una grande confusione.

A parte i rispettivi caratteri ed esperienze affettive del passato, la vostra età è quella dove si sperimenta l'amore.

L'aspetto che più mi incuriosisce della tua descrizione è il fatto che lei siaacida.
Qualcuno ha definito l'acidità delle donne come"dolcezza andata a male". Si dice che una donna oggi acida, era ieri una donna dolce.

È molto probabile che lei viva una profonda frustrazione o delusione che ha radici nel passato. Il comportamentoacidoè sempre una maschera, una difesa, una paura di essere feriti. Prova a leggere in questo suo comportamento anzichè una prepotenza una sua debolezza, una sua paura di venire delusa e ferita. Non è certo semplice essere comprensivi, pazienti e amorevoli quando il proprio partnerci attacca. Trovare il modo per scardinare il meccanismo richiede molte energie ed autocontrollo ed il primo passo è quello di tenere a mente che l'attacco che si subisce è in realtà una debolezza del partner che, spaventato dal subire un torto, reagisce in quella maniera.

I gesti di affetto non ricambiati hanno sempre la stessa radice che poi sfocianel comportamento aggressivo. È molto facile che non conceda gesti di affetto per paurache questi non vengano apprezzati,compresi, ricambiati. Per le persone arroccate in queste paure è molto più semplice ricevere e a volte pretendere i gesti d'amore, piuttosto che esporsi e mostrare il loro lato più sentimentale che ritengonodebole.

L'unica veraformulachepotrebbefunzionare in un rapporto del genere è la pazienza e il costante affetto, con l'assoluta consapevolezza che gli atteggiamenti del partner non potrannoforse mairivoluzionarsi trasformandola nella persona affettuosa che magari desidereresti.

Puoi solo comprendere meglio, attraverso il dialogo e l'ascolto, i suoi comportamenti e prenderti cura delle sue paure per alleviarle.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: