problema d'amore 941gioved 6 aprile 2017

non sei tu il problema, ce ne fossero ragazzi come te

Buonasera dottore,
Sono un ragazzo di 22 anni, timido, sensibile ed emotivo...e non ho mai avuto una storia "seria" con nessuna ragazza...
forse perché non ho mai saputo dove cercarla...

da due mesi a questa parte ho conosciuto una ragazza di 25 anni.
Tutti e due siamo volontari al canile da un po di tempo ormai...
ma solo qualche mese fa abbiamo iniziato a parlarci. Lei è una ragazza d'oro...
gentilissima con tutti, sensibile ed educata...

Abbiamo cominciato a frequentarci e io credevo che anche lei volesse qualcosa che andasse oltre una normale amicizia....

dopo un mesetto mi ha detto che non vorrebbe io potessi fraintenderla, e che vorrebbe solo un'amicizia.
Mi ha spiegato che lei in passato ha avuto parecchie disavventure con ragazzi insensibili che l'hanno solamente usata e adesso non crede più nell'amore e per un po' vuole restare da sola, e riesce a provare sentimenti solo verso i cani...

Io sto provando ad esserle amico ma è difficile.. perché sono parecchio innamorato, anche se lei probabilmente pensa che io abbia solo avuto una cottarella che è finita subito li...

Ora, vorrei capire se lei dice così perché non mi vede al suo fianco come potenziale fidanzato, e non me lo dice per paura di "ferirmi", oppure se è davvero cinica come dice.

Mi ha detto: "non sei tu il problema, ce ne fossero ragazzi come te... sono io".

Io ho spiegato a lei la mia situazione... che anche io ho sempre avuto delusioni, ancora prima che potessi iniziare una storia...
le ho lasciato intendere che non vorrei mai farla soffrire e potrei amarla incondizionatamente...
ma non sembra voglia cambiare opinione...

Lei saprebbe darmi qualche consiglio su come dovrei comportarmi?

La ringrazio se mi risponderà, buona giornata.

Risposta:
Caro amico,
dovrai avere molta pazienza e continuare a comportarti con molto riguardo nei suoi confronti.

Da quel che mi racconti, sembra una ragazza ferita e appena uscita da una storia. È normale che reagisca così. È una sorta di autoprotezione.

Rispetta i suoi tempi. Non badare troppo al suo intento di non volersi innamorare più. L'innamoramento non è un sentimento che si può comandare.

Quindi, per aumentare le tue possibilità sii paziente, dalle il tempo che le serve e stalle affianco.
Non insistere richiedendole una storia. E allo stesso tempo non aspettarti nulla da lei.

Solo e se i tempi saranno maturi potrà, eventualmente, iniziare una relazione tra voi.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: