problema d'amore 952sabato 6 maggio 2017

Una storia molto indecisa che stenta a decollare

Ciao,
ti scrivo perchè ho un piccolo problema in amore e vorrei capire cosa fare.
Circa 1 anno fa ho iniziato a frequentare un ragazzo, io uscivo da una storia molto lunga con il mio ex e lui era un mio collega di lavoro, lui ha iniziato a corteggiarmi ma io preferivo non farmi coinvolgere e nel frattempo frequentavo qualche altro ragazzo fino a che vs fine Novembre 2015 lui dichiara il suo interesse nei miei confronti. Io non esprimo niente anche se non ero interessata. Iniziamo a vederci anche se lui è fidanzato ad un certo punto gli dico di scegliere tra me o lei perchè non ha tanto senso continuare. Lui lascia lei e iniziamo una storia bellissima, direi fuori dal comune, lui molto romantico, dolce fa cose fuori dal normale, però nel frattempo lui è afflitto dai sensi di colpa per la sua ex che continua a ossessionarlo e continua a presentarsi nella sua vita, vs febbraio inizia una piccola crisi e lui mi chiede del tempo per poi ritornare a marzo e continua la nostra favola vs maggio vedo una foto su fbk in cui la sua ex è a casa sua sul suo terrazzo ed io divento molto gelosa lui mi chiede che non c'è stato niente che lei si è presentata a casa a riprendere le cose e che non vuole perdermi piangendo io credo alla sua storia ma inizio a non fidarmi più iniziamo a litigare spesso... poi arrivano le vacanze estive io prenoto una vacanza con le mie amiche mentre lui sarebbe dovuto andare con i suoi mentre invece scopro da fbk che è stato in vacanza con lei .... una vacanza organizzata con avventure del mondo... lui mi dice che lui è stato uno stupido un uomo senza coraggio senza attributi e dice che lei le ha rovinato la vita... mi chiede di parlare e mi chiede scusa per tutto che sa che io non posso perdonarlo ma che lui ama me e solo me e piange tanto...
Io non riuscivo a perdonarlo dopo qualche gg lo chiamo dicendo che sono pronta a perdonarlo, gli dico che tutti possiamo sbagliare ma poi non riesco a farlo per davvero inizio a dare di matto ad accusarlo fino a quando a metà settembre chiudo i contatti con lui, vs fine settembre lo richiamo chiedendo cosa sta facendo, come sta e cose varie gli dico se è pronto a darci una seconda opportunità e se ha detto alla sua ex di me, lui risponde dicendomi che non l'ha ancora fatto è che se fino ad ora non ha avuto occasione un motivo ci sarà e che non le ha dato mai una seconda opportunità, io rispondo dicendo è noi? lui dice che noi siamo una cosa sporca, anzi lui è una cosa sporca... poi stacchiamo e io non lo sento per un mese...
Mi faccio viva dopo 1 mese e chiedo di incontrarlo, lo vedo molto imbarazzato e continua a chiedermi della mia vita sentimentale se sono ritornata con il mio ex se vedo un altro e se cosa farò per il ponte del 1 novembre cercando di capire cosa faccio.
Io non capisco cosa devo fare? se devo continuare a cercarlo o farmene una ragione?

Risposta:
Cara amica,
la situazione che hai vissuto e che continui a vivere con questa persona è all'insegna dell'indecisione incontrollata.

Sebbene dal tuo racconto la tua decisione trapela abbastanza, da parte sua vedo che c'è una continua lotta con i suoi sensi di colpa.

Lottare con i sensi di colpa spesso è indice di intima e profonda insicurezza, paura di perdere l'immagine di sé.

Se da una parte lui sente in pericolo la sua autostima, dall'altra ha una visione egocentrica del mondo, pensando di avere tutta la responsabilità del mondo che lo circonda.

Per questo si comporta così, cercando di seguire il suo istinto ma non avendo il coraggio di prendere una posizione quando si tratta di scegliere e, di conseguenza, far soffrire qualcuno per le sue scelte.

Quindi si lascia trascinare, di fatto non decidendo.

Finché lui non si darà la possibilità di farsi conoscere dagli altri per ciò che è, che prova e che pensa per davvero, rimarrà in questa gabbia autocostruita.

Conoscendo questo suo aspetto, dovrai essere tu a decidere se continuare una relazione con lui che tendenzialmente ti farà soffrire fino a quando non risolverà questo conflitto, oppure decidere di guardarti intorno per conoscere altre persone che non abbiamo queste caratteristiche.

Prova a parlarne con lui, cerca di guardare più a fondo questo suo aspetto. Non credere alle sue promesse, non perché è una persona cattiva, ma perché non riesce a risolvere la sua lotta interna.

Poi ascolta quel che le tue emozioni ti dicono e seguile.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: