Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

...più info


Per avere una consulenza privata, specializzata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
9,90 €

La consulenza fornita è di tipo puramente orientativo.
Non vuole e non può essere intesa in alcun modo al pari o sostitutiva di una terapia psicologica presso un professionista accreditato.

ci sono 520 messaggi in 104 pagine.
Stai visualizzando la pagina 26
problema d'amore 794lunedì 1 febbraio 2016

salve ..sono una ragazza di * anni, il mio ragazzo ne ha *. stiamo insieme da quasi * anni, ma viviamo un rapporto a distanza.. io non sto lavorando, lui si ha un bel posto di lavoro.. ha un caratterino molto narcisista, ^^io sono bello, io piaccio, soldi soldi soldi, io sto bene solo, fai come credi^^ ecc... a volte dominatore, ma poi so che infondo è sensibile e buono, anche se tanto vanitoso e orgoglioso.. il problema è che non voglio far passare/sprecare troppo tempo lontani.. quando siamo insieme ci divertiamo, ridiamo, stiamo bene.. quando ci allontaniamo,la mia gelosia e la mia rabbia di non poterlo vedere quasi mai, mi soffoca.. come comportarmi x conquistare e far si che io diventi indispensabile x lui, con quel carattere particolare che si ritrova, come ho scritto su? qual'è il punto debole di queste persone? vorrei invogliarlo a prendere casa insieme, ci sono problematiche per cui non le fa adesso, ma a volte sembra che la mia presenza non è tutto, come lo è la sua x me. ma so bene che mi ama. come comportarmi?

----------

Risposta:
Cara amica,
innanzitutto complimenti per aver mantenuto così a lungo un rapporto a distanza. Solitamente si va incontro a molti problemi, piccoli o grandi che siano. Ma inevitabilmente presto o tardi bisogna affrontare concretamente il discorso di avvicinamento per poter iniziare una vita di coppia. È una prova ardua che richiede molta tenacia e convinzione da entrambi. Se queste due qualità non sono presenti, occorre ragionare a fondo sul prosieguo della relazione.

Dottor Amore

problema d'amore 793lunedì 1 febbraio 2016

Buongiorno mi chiamo * ho * anni e ho una bimba di *, sono separata da suo papà... voglio ancora bene a lui.. Ma troppe cose spiacevoli sono accadute tra noi....e da * anni siamo separati, lui addirittura è con la sua ex convivente.. ma sembra che voglia tornare su i suoi passi.. con me .a giorni si a giorni ha un approccio di provocazione, nei miei riguardi.... io non vivo più. Non capisco piu nulla... E mi chiedo se sarà il caso di aspettare il suo ritorno,,.. o mettermi l anima in pace e chissà sperare in un nuovo amore nel mio futuro.... grazie tante per perdere tempo a leggermi. Buona giornata *

----------

Risposta:
Cara amica,
credo proprio che sia necessario che tu prenda definitivamente le distanze con il tuo ex. Quello che ti serve e stabilità.dedica del tempo a te stesso per ritrovare la tua serenità. Magari facendo delle nuove esperienze, perché no, attraverso nuove socializzazioni.

Dottor Amore

problema d'amore 791lunedì 1 febbraio 2016

Troverò un uomo serio e bravo come me ho * anni sono molto sofferente pure con la mia famiglia mi trattano malissimo. mia mamma si chiama * e mio fratello * la prego aiutatemi voglio un uomo. spero che ci sia nei prossimi giorni. grazie e scusatemi

----------

Risposta:
Cara amica,
nessun uomo pioverà dal cielo in poco tempo. Però è importante che tu faccia una cosa: iniziare a vivere la tua vita in autonomia. Occorre che tu impieghi tutto il tuo tempo e energie per trovare la tua strada, attraverso una soluzione che renda indipendente. Quello sarà il primo passo per incontrare ed eventualmente far nascere una relazione con un uomo.

Dottor Amore

problema d'amore 789lunedì 1 febbraio 2016

Salve, ho conosciuto una persona ad * dello scorso anno. C siamo visti 4 - 5 volte. Quando viene da me, dice che con me sta bene e, poi sparisce. Dopo * non si è più fatto sentire, ora alla improvviso è tornato alla attacco, lo vedrò domani sera. Vorrei sapere se prova qualcosa per me oppure no. Lui ha *anni, io *. Grazie a presto

----------

Risposta:
Cara amica,
Molto dipende da quello che fate durante i vostri incontri. Stando alla tua domanda, dovreste dedicare più tempo al dialogo. Solo così potrai approfondire il carattere e le intenzioni della persona che hai di fronte e trovare, quindi, la risposta ai tuoi dubbi.

Dottor Amore

problema d'amore 788lunedì 1 febbraio 2016

Buonasera Dottor Amore, sono *, fidanzato da quasi * anni con una quasimia coetanea, entrambi * anni, per me è la prima storia importante e duratura, il primo ti amo, la prima storia seria, per lei è la seconda. Il primo anno era tutto o quasi perfetto, come del resto credo sia logico, dal secondo anno sono cominciati a nascere i primi battibecchi, nulla di chè, alcuni giorni di nervosismo ma senza sfociare mai in nulla di grave. Nell'ultimo anno però non abbiamo quasi fatto sesso, o almeno non quanto vorrei. Sebbene stiamo spesso insieme, facendo preliminari, avremmo fatto l'amore in un anno, esagerando, 5-6 volte. Dopo averle parlato di questa cosa, le ho detto che, nonostante la mia poca esperienza, per me nel rapporto di coppia il desiderio è una cosa fondamentale...e che avevo dei dubbi sul nostro rapporto...lei dopo alcuni giorni si è giustificata dicendo che inconsciamente lo aveva fatto per motivi religiosi, diciamo così. Per farla brava, lei ha provato a farsi perdonare, mi ha preparato una sorpresa, ma il tutto è coinciso con l'aver rivisto e risentito una ragazza che anni fa mi piaceva e si è da pochi mesi lasciata col suo ex. Ora mi trovo diviso tra il pensare alla mia ragazza e a lei. Penso che amo ancora la mia ragazza, ma non ne sono sicuro, altrimenti perchè mi capiterebbe di pensare anche ad un'altra? Mi frena il fatto di non riuscire a capire i miei sentimenti, come posso essere sicuro di amarla ancora? E' normale dopo quasi * anni avere un calo del desiderio? A * anni? E' normale che il sentimento iniziale vada man mano scemando? Grazie mille in anticipo per la risposta.

----------

Risposta:
Caro amico,
con buona probabilità il disagio che avete a letto è l'espressione di qualche problema di coppia da risolvere. Non preoccupartene più del dovuto, è normale amministrazione. Se il tuo sentimento è profondo, puoi investire più energie per cercare, attraverso il dialogo, di sanare la situazione che causa il problema sessuale. Se lo riterrete opportuno, potreste avvalervi della consulenza di uno specialista per guidarvi nel vostro cammino di coppia.
Ti consiglio di tener duro ed investire le tue energie in questo rapporto che si vedrà consolidato e più resistente una volta affrontato e superato questo ostacolo.

Un saluto,
Dottor Amore

Scrivi a Dottor Amore
Leggi anche le altre risposte, selezionando una pagina qui sotto


LEGGI ANCHE: