problema d'amore 834domenica 14 febbraio 2016

Cerco una relazione stabile e le mie amiche non mi incoraggiano.

Buonasera Dottore, sono io, *. Ho lasciato perdere quel ragazzo di cui le scrissi. Non aveva interesse e probabilmente neanche io, visto che ci è voluto un giorno per non pensarci più. Ora mi sto concentrando su di me, ma non le nascondo che penso di avere qualcosa di sbagliato. Ora: ho sofferto come tutti e come per tutti, credo, la sofferenza mi ha portato sia un po' di chiusura sia un po' di chiarezza. So cosa voglio da un compagno. Alla mia età, * anni, è difficile incontrare una persona che voglia guardare al futuro. Siamo nell'era del "qui ed ora", e, sebbene sia una filosofia accettabile, spesso nasconde un mordi e fuggi che non tollero. Non credo sia sbagliato, però mi lascia vuota. Sono una donna normale, posso piacere o meno, ma non voglio storielle a tempo determinato il cui unico fine è fare sesso. Non c'è niente di male, ma, ripeto,mi svuotano. Questo mio modo di vedere, purtroppo, mi ha irrigidito agli occhi altrui. Anche alcune amiche mi ritengono "acida" e pensano che la soluzione sia gettarsi a capofitto in qualcosa che "boh". Io non voglio. Mi è capitato di vivere una breve liaison "pericolosa" (lui era sposato), ma sinceramente il brivido iniziale si è trasformato in grande tristezza. Ovviamente il rapporto si è disintegrato poichè nato sulle basi del ristoro momentaneo. Ma non mi ferisce questo, no... mi sento ferita e giudicata dalle donne che conosco, le quali vedono in me solo una persona problematica e presuntuosa. È come se agli occhi di costoro non potessi pensare di avere una relazione stabile, come se non dovessi minimamente credere che me la meriti e che possa crearla. Mi spiace anche che non mi reputino abbastanza bella da poter attirare un uomo... io, forse con presunzione, credo che andare a letto con un uomo non sia difficile e se non ho relazioni sessuali è solo per scelta, non perchè non mi senta "all'altezza" (se così si può dire). Sbaglio a credere che fare sesso è semplice e che queste mia amiche siano un tantinello superficiali a darmi certi consigli? Non mi è mai passato per l'anticamera del cervello di dire a loro le stesse cose e, in tutta onestà, per me la bellezza estetica non fondamentale per piacere... quindi non è un canone che valuto come importante. Come devo comportarmi con loro? La ringrazio nuovamente.

Risposta:
Cara amica,
non c'è nulla di male nel ricercare una relazione stabile. Come dici tu, in questi tempi del "goditela adesso", sembra quasi totalmente svanito il "senso di coppia". Sembra. In realtà si nasconde soltanto bene. Non vergognarti di inseguire i tuoi obiettivi. Men che meno devi sentirti in difetto attraverso i commenti delle tue amiche.
Prendi in mano i tuoi obiettivi e non permettere a nessuno ne' di allontanarti da essi, ne' di intaccarli.
Quindi, cerca di evitare l'argomento con le tue amiche se vuoi mantenere con loro un rapporto.
Nello stesso tempo, guardati in giro per non perdere l'opportunità di effettuare nuove conoscenze che potrebbero darti una relazione stabile.

Un saluto,
Dottor Amore.


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: