problema d'amore 852venerdì 11 marzo 2016

Una conoscente ha deciso di non salutarmi

Buonasera dottore, sono ancora io *** ** anni. Le scrivo per ringraziarla. Sfogarsi con lei è costruttivo per me, molto di più di quanto lo sia farlo, alle volte, con chi conosco. Probabilmente perché ho scritto più cose a lei nelle mail che le ho inviato, di quante ne ho raccontate alle persone intorno. Ho lasciato perdere i "consigli" delle mie amiche e mi sono focalizzata su quello che voglio io da un rapporto di coppia. In fondo devo convivere con me ancora per un po'(si spera abbastanza) di anni... quindi è fondamentale che resti fedele ai miei cambiamenti, non a quelli che ognuno (anche in buonafede) desidera appiopparmi. Ultimamente mi sento "ferita" dall'atteggiamento di una conoscente che, di punto in bianco, ha deciso di non salutarmi. Mi sono chiesta quanto me ne importasse e la realtà è che non mi frega tantissimo. Eppure ci resto male e mi lambicco il cervello cercando una motivazione. Ho capito che è un po' di orgoglio che mi attanaglia. Non voglio ne' posso chiederlo, perché in realtà non un rapporto stretto, però quell'irritazione lì mi resta dentro... mista al dispiacere di chi finge proprio di non vedermi. Come crede potrei comportarmi n questa maniera? Non voglio chiederle niente, ma vorrei gestire al meglio le mie emozioni, per non assumere un'espressione da bambi spaurito, visto che non ne ho alcun motivo. La risaluto cordialmente.

Risposta:
Cara amica,
ci sono due modi per uscire da questa tua impasse.
Parti dal far chiarezza dentro di te riguardo quanto questa persona davvero influisce sulla tua vita, sui tuoi pensieri.
Se arrivi alla conclusione che realmente non ti interessa e non ti disturba non aver alcun rapporto con questa persona, allora accettala come condizione e automaticamente la tua situazione si risolverà proprio perché non riuscirà a toccarti minimamente.
Se invece ti senti toccata in qualche modo, allora c'è solo da far chiarezza. Non spaventarti di questo. E' normalissimo "parlarsi", meno normale è assumere atteggiamenti sulla base di sole presupposizioni. Se tu non sai perché non ti saluta più, questa conoscente avrà deciso di assumere un atteggiamento sulla base di sue presupposizioni. Tendenzialmente sbagliando. Solo tu sei in grado di spezzare questa sua debolezza, semplicemente parlandole. Difficile fare il primo passo, ma ti assicuro che già dall'attimo dopo aver scambiato qualche parola, tutto sarà più semplice. Consiglio: inizia con un saluto in una situazione dove potete ritagliarvi due minuti per parlare. Che lei ricambi o no il saluto, vai dritta al punto senza assumere toni accusatori, piuttosto mostrati sincera nel voler capire la situazione, dille che hai notato un cambio di atteggiamento da parte sua e che vuoi sincerarti che stia bene, che sia tutto "a posto". Magari il suo è solo un umano bisogno di considerazione. Da lì, aspetta la sua reazione.
Scrivimi più avanti per farmi sapere come è andata.

Un caro saluto,
Dottor Amore


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: