problema d'amore 877lunedì 2 maggio 2016

Io lo amo e lui lo sa. Invece non so cosa lui prova.

Buongiorno. Sono una ragazza di *** anni e da ** anni ho una relazione con un ragazzo di *** meno di me, con il quale prima condividevo una profonda e duratura amicizia. Nel corso di *** anni siamo stati insieme ufficialmente e non ufficialmente. Ci siamo spesso lasciati e allontanati, per poi tornare insieme più uniti e forti di prima e per poi allontanarci di nuovo a seguito di litigi più o meno gravi. Io lo amo e lui lo sa. Invece io non so cosa prova lui. A volte dice che non mi ama, ma non sa dirmi cosa prova davvero e quando mi guarda il suo sguardo non è quello di un uomo non innamorato. Ci siamo feriti più volte e ci siamo fatti del male a vicenda, e io so che sono ancora con lui perché lo amo, ma non capisco perché lui non si allontani da me o perché, quando lo fa, finisca sempre con il tornare dopo poco. Sessualmente c'è una fortissima attrazione reciproca, ma non siamo mai arrivati fino in fondo. Lui non riesce a non toccarmi quando stiamo insieme, e abbiamo sempre rapporti che si fermano al petting e al sesso orale, ma c'è qualcosa che lo blocca e lo porta non voler far sesso in modo completo e classico, anche se entrambi lo vorremmo. Di conseguenza, entrambi siamo vergini. Non esce con altre. Non gli interessano e dice (non solo a me) che le trova tutte insignificanti. Non è un omosessuale represso (ho pensato anche a questo). Non capisco cosa possa portare un giovane di *** anni, bello, intelligente e interessante, a non uscire mai con nessuna ragazza, a non provare interesse per nessuna ragazza, e a rimanere legato ad una persona con cui spesso non va d'accordo ma con cui non riesce ad impegnarsi seriamente. Secondo me mi ama anche lui, ma ha paura. È rimasto incastrato in un'abitudine che non riesce a modificare. Potrei aver ragione, o dall'esterno emerge una verità che non riesco o non voglio accettare? E se invece ho ragione io, come posso cambiare la nostra situazione, per trasformare la nostra relazione in qualcosa di più rasserenante per entrambi? Grazie!!!

Risposta:
Cara amica,
occorre che tra di voi instauriate un dialogo più profondo.
Dovrai impegnarti per cogliere ogni occasione dove potrete parlare più a fondo di voi stessi.
Se vuoi che lui si apra di più, prima regola è: ascoltare senza interrompere.
Non sarà facile entrare in sintonia profonda e far si che lui racconti di se', nel suo profondo d'animo. Ma quella è la strada da seguire per capire meglio quali sono i suoi blocchi.
Cerca di far si di rimanere soli, in un ambiente calmo, in una situazione serena e leggera. Poi, delicatamente, inizia a chiedergli di raccontare qualcosa di lui. Quando si sarà aperto, fagli delle domande chiave, del tipo "cosa ti fa più paura", "quali sono i tuoi sogni"...
Attendo tuoi aggiornamenti per darti nuovi consigli più in la


Per una consulenza privata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
Dottor Amore
via mail
€ 9,90
Scrivi a Dottor Amore

LEGGI ANCHE: