Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

...più info


Per avere una consulenza privata, specializzata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
9,90 €

La consulenza fornita è di tipo puramente orientativo.
Non vuole e non può essere intesa in alcun modo al pari o sostitutiva di una terapia psicologica presso un professionista accreditato.

ci sono 520 messaggi in 104 pagine.
Stai visualizzando la pagina 11
problema d'amore 937lunedì 3 aprile 2017

Salve, è un periodo un poco strano per me( maschio) che sto attraversando la separazione dei miei genitori e sono quindi arrivato a volte ad essere nervoso con la mia ragazza ma senza che lei mi capisse e riuscisse a non farmi innervosire ancora di più.
Durante questo periodo ci siamo lasciati e io mi sono baciato con un'altra e nonostante fosse stato per colpa sua ho chiesto scusa per giorni in modo verbale ma anche con i fatti preparando sorprese o facendogli regali.
Dopo pochi mesi ci siamo rilasciati e stavolta però lei è andata con un altro ma questo era il suo ex, persona che per gran parte della nostra relazione ci ho sofferto.
Il problema grande però è che lei non ha dimostrato di essere tanto dispiaciuta ma anzi vuole addossare la colpa a me dicendo che sono stato io a lasciarla quindi poteva fare quello che voleva.
Tutto questo sta andando avanti da una settimana e lei non capisce di avere torto e che dovrebbe farsi perdonare in qualche modo.
Come mi devi comportare?

----------

Risposta:
Caro amico,
per quanto a volte può sembrare strano, trovandosi in situazioni particolari, le colpe in una coppia sono per lo più da bilanciare.
Il funzionamento della relazione tra due persone non può comunque essere ridotto ad una sorta di tribunale dove chi ha più ha diritto di rivalsa sull'altro. Tu stesso, provando affetto, amore verso la tua compagna sei tornato sui tuoi passi chiedendo scusa la' dove eri certo di non dover aver nulla da scusarti.
È proprio l'amore che spinge verso questa forma che va oltre la ragione. Possiamo chiamarla una forma di perdono per il dolore che l'altra persona ci ha causato, volontariamente o no.
Spesso la comunicazione nella coppia in periodi di particolari stress può diventare inefficace e può fare più danni che altro. Meglio tenere il più possibile il dialogo della coppia scevro dallo stress esterno per evitare di peggiorare e far precipitare le cose.
Riguardo la sua reazione, ti consiglio di darle del tempo, senza starle troppo "addosso".
Se prova ancora qualcosa per te, tornerà sui suoi passi.
Caso contrario, sarà meglio chiudere una relazione forse ormai troppo compromessa.

problema d'amore 935venerdì 17 marzo 2017

Avrei bisogno di parlarti vivo una storia assurda de storia si può chiamare ho bisogno del tuo aiuto per capire anche se forse è già Tt chiaro io ho convissuto con un ragazzo mio coetaneo tre anni poi è Tt finito in malo modo tra parole pesanti denuncia e quant'altro è sempre ritornato talvolta per restare e poi andare via tanto che ho realizzato che ha usato il mio sentimento solo per uscire dal suo andava e veniva a seconda della sua esigenza emotiva .inutile dirti che Tt ciò mi ha trascinata in una depressione nn mangiavo cercavo solo di dormire anche indicendomi il sonno artificialmente per poi stare peggio è cadere in un baratro sempre più nero la mia salvezza il suo fidanzamento un anno fa diventato una convivenza dopo solo pochi g .un mese fa ci siamo ritrovati su un account che mi contattava ovviamente falso mi racconta della mamma quasi in fondo di vita e parliamo fino ad oggi che purtroppo si terranno i funerali della mamma che nn ce l'ha fatta 😞Mi ha chiesto di esserci ma poi ha ritrattato lui nn sta più con questa ragazza da poche settimane ma lei oggi è lì e lì con lui e Tt le persone che attraverso i suoi racconti mi odiano amiche mie ex amiche che mi hanno giudicata derisa umiliata grazie a lui sentendosi importanti quando poi nn possono esserlo .lui mi cerca con qualke messag e continua a chiamarmi anche se nn capisco io
Perché in questa situazione nn di che fare mi ha coinvolto di nuovo emotivamente

----------

Risposta:
Cara amica,
dal tuo racconto (abbastanza confuso, deco dire!) vedo elementi di immaturità di coppia e discordanti tra loro.
Mi sembra di capire che la vostra è una relazione tra giovani che vivono le prime esperienze di convivenza.
È normale che non tutto fili liscio come ci si aspetta, ed è normale trovarsi in una situazione nuova e difficile da gestire proprio con la persona che fino all'attimo prima si amava ciecamente. Sono prove che portano a conseguenze di cui far tesoro ma non terrorizzarsi.
Il tuo rinnovato sentimento verso di lui è uno strascico di speranza del passato dovuto alla sua richiesta di rivederti in occasione dell'evento funerario.
Ti consiglio di non alimentare questa speranza perché potrebbe portarti ad illusioni dolorose.
Piuttosto chiudi col passato e guarda avanti: non trovo reali segnali da parte di lui per un nuovo tentativo di coppia tra voi due.

problema d'amore 920venerdì 17 marzo 2017

Caro dottore Amore...separazione in corso , bimbo di 6 anni, lo accuso di non essermi stato vicino,nè pe ril bambino né dopo essermi ammalata...in sintesi dopo che per anni gli ho gridato di tutto, lui ha cominciato a farsi gli affari prorpri ed ora separazione...che credo sia anche la mossa giusta ma non so come mai , ora provo un forte desiderio nei suoi confronti, farei sesso e ripeto sesso non amore...sempre...non so se dirglielo....ma è normale poi?Grazie
A***

----------

Risposta:
Cara amica,
la tua sembra una reazione di sfogo abbastanza normale. 
Il tuo pensiero nasconde un desiderio di sfogo, di liberazione attraverso la sfera sessuale fine a se stessa.
Il pensiero di fare del sesso senza amore con lui e non con qualcun altro è con buona probabilità dovuto al fatto che negli ultimi anni l'unica esperienza sessuale, e quindi anche di sfogo, è stata solo con lui.
Non preoccupartene troppo. Vivi la tua vita ora senza lui ed avrai occasione di esprimerti sessualmente per liberare questa energia.

problema d'amore 919lunedì 6 marzo 2017

Dottore chissà se lei può togliermi qualche dubbio anche se le cose da chiederle sono infinite..abbiamo entrambi 25 anni e siamo fidanzatida 8 da qualche anno a questa parte le cose vanno di male in peggio nel senso non mi sento desiderato dalla mia lei nn ci sono coccole baci e attenzioni da parte sua io nonostante glielo dica spesso ma malvolentieri ed è motivo di animate discussioni le cose non accennano a cambiare q questo si aggiunge il fatto che abbiamo rapporti una volta al mese (l ultima volta è stata 3mesi fa).ho provato a nn dirle più nnt x vedere se le cose cambiassero ma nnt. ho trovato anche numerosi messaggi su fb di ragazzi che la corteggiano e da parte sua ci sono risposte "innocue" ma ci sono e secondo me nn dovrebbe essere così.ho provata a lasciarla x farle capire di nn dare x scontato il nostro rapporto e mi fece capire che le cose sarebbero cambiate ma invece ancora nnt lei dice che è la sua maniera di amare ma io nn ci credo xk se si sta bene con una persona si ha il bisogno di starle vicino accarezzarla baciarla e farci l amore..dottó ma che devo fare??????

----------

Risposta:
Caro amico,
il racconto che mi ha appena scritto può essere la punta di un iceberg.
A differenza del mondo maschile, quello femminile vive generalmente la sessualità e tutto quello che gira attorno con una grande carica emotiva.
Prima di approfondire il discorso con lei, occorre anche rendersi conto che gli anni trascorsi in coppia tendono naturalmente ad appiattire lo stimolo. Non è sempre detto che l'appiattimento del desiderio sia solo dalla parte femminile: a volte capita il contrario.
Tenendo ben a mente questo e sperando che i motivi non siano diversi dall'appuattimento, bisogna delicatamente parlarne col proprio partner per cercare di mediare una soluzione d'intesa che possa soddisfate gli equilibri.
Insomma, dovrete parlarne, dovrai essere disposto ad accettare dei compromessi prima ancora di pretendere atteggiamenti che altrimenti non sarebbero naturali. Non concentrarti sul chiederle il perché si comporta così: se non ha nulla da nascondere potrebbe essere solo deleterio. Attento alle tue parole quando le spiegherai delle tue aspettative ed esigenze. Dovrai pesarle nel modo giusto affinché queste non le arrivino come un'accusa.
Chiedile delle sue necessità, quale tipo di attenzione le piacerebbe ricevere da parte tua, cosa le piace di più quando fate l'amore, rassicurala e falle capire che il tuo intento è quello di stare bene assieme e non di criticarla o condannarla per i suoi rifiuti.
Dopo aver affrontato questi discorsi bisognerà valutare i suoi atteggiamenti e le sue risposte.

problema d'amore 917lunedì 6 marzo 2017

Gentile dottor Amore,
sono un'adolescente, in questi giorni sono in vacanza con mia nonna e non posso chiedere consigli a persone come mia madre o le mie più care amiche,ho pensato quindi,di scrivere ciò che mi è capitato per avere un parere e magari un consiglio su come mi dovrei comportare. Tre settimane fa ho conosciuto un ragazzo, abbiamo incominciato a parlare su facebook e poi una sera, lui mi ha chiesto il numero e abbiamo incominciato a parlare su whatsapp. Mentre quando parlavamo su facebook era anche lui che mi cercava, dopo esserci scambiati i numeri lui non mi ha più contattato. A quel punto allora gli ho scritto, chiedendogli cosa era successo, e se questo cambiamento repentino era accaduto a causa mia. Lui si è giustificato in modo molto affettuoso e per niente superficiale, come forse mi aspettavo, e mi ha detto dunque che questa sua assenza era dovuta a motivi di studio ma proprio il giorno dopo avrebbe tenuto l'esame che tanto lo preoccupava, inoltre ha concluso queste sue giustificazioni sottolineando quanto gli avesse fatto piacere il fatto che io gli avessi chiesto se era successo. Ora però, lui non mi ha più cercata. Che dovrei fare?

----------

Risposta:
Cara amica,
sembra proprio che da quel poco che mi descrivi lui sia semplicemente molto preso dallo studio.
Comunque vedo che mancano le basi di una buona comunicazione, ci sono aspettative da parte tua non espresse e, di conseguenza, disilluse.
Non puoi avere la certezza che lui ti cerchi se prima non iniziate un dialogo un po' più profondo, dove tra le altre cose sarebbe meglio dirgli o fargli capire senza troppi giri di parole che ti piacerebbe essere cercata un po' di più.
Se questo, poi, dovesse essere un impedimento da parte sua... beh... sei sempre in tempo se decidere di dedicare del tempo a questa relazione oppure no.

Scrivi a Dottor Amore
Leggi anche le altre risposte, selezionando una pagina qui sotto


LEGGI ANCHE: