Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

...più info


Per avere una consulenza privata, specializzata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
9,90 €

La consulenza fornita è di tipo puramente orientativo.
Non vuole e non può essere intesa in alcun modo al pari o sostitutiva di una terapia psicologica presso un professionista accreditato.

ci sono 521 messaggi in 105 pagine.
Stai visualizzando la pagina 6
problema d'amore 991mercoledì 20 settembre 2017

Salve a tutti ,vorrei raccontarvi la mia storia e ascoltare il vostro parere perché soffro molto.

4 anni fa, io 24 anni lui 40..lui separato due figli, fidanzato da 8 anni con altra donna con la quale doveva sposarsi dopo un anno e mezzo circa.

Io fidanzata da 5 anni.Lui titolare di un negozio di abbigliamento, intestato alla sua fidanzata, quindi "a metà" con lei, dove ci lavora la mia migliore amica. vado spesso a trovarla, lui è lì, ci parlo, lo conosco... fino a che mi contatta e mi dice che gli piaccio da morire e che non sa cosagli sta succedendo ma sente di essere pazzo di me...

...mi lascio andare, premesso che con il mio ragazzo non ci stavo più bene da tempo.. lui con la fidanzata tutto ok, mai dettomi una parola contro di lei, anzi addirittura mi parlava del suo matrimonio e ne era contento dicendomi che lei gli è stata molto vicino poiché lui dopo la separazione ha sofferto molto sopratutto per i figli ecc

....quindi sembrava che a lei davvero doveva tutto.... passa il tempo e ci innamoriamo... follemente... io segno scorpione, lui pure... la passione, il fuoco, l'amore.... io non gli parlo mai di noi, di un nostro futuro.. lui mi fa domande: lasceresti mai lui per me? ti metteresti mai contro la tua famiglia per noi? (sapevamo che non lo avrebbero accettato)

..io gli dicevo che avevo paura ma sognavo la mia vita con lui.. ma ero terrorizzata, tremavo.. mi faceva paura quella situazione.... lui diceva che non sarebbe stato semplice ma che almeno rispetto a me che restavo muta alle domande, ci avrebbe almeno voluto provare ma non si sentiva abbastanza "stimolato"da me.. diceva che una donna che ama davvero un uomo si mette contro tutti...

Spesso mi fa battute della serie "sei ancora in tempo" tra un mese mi sposo, oppure "un giorno ti morderai le mani".

insomma mi fa sentire spesso in colpa.. in altri momenti invece mi dice "non lo abbiamo voluto abbastanza "la situazione è più complessa di quello che crediamo ecc..... passa il tempo e arriva il giorno. si sposa... io sto malissimo... ma la storia continua... tutto e sempre di nascosto.. lui continua a dirmi che mi ama.. piange, si dispera... mi dice che la vita è stata ingiusta con noi e che se avesse avuto la possibilità di scegliere avrebbe scelto me. In altri momenti diceva: se ci penso non avrei lasciato quello che avevo per un donna più giovane.
mi ha confusa molto .

Nel frattempo ha avuto una bambina, terzo figlio, gravidanza che non desiderava ma mi diceva che era costretto in quanto lei giustamente desiderava un figlio perché aveva quasi 37 anni e temeva di non poterne più avere... lui ancora mi cerca, tutti i giorni, ok forse meno di prima ma ancora ci vediamo e non so nemmeno perché. cosa ne pensate ?

Aiutatemi..
Voglio aggiungervi che in questi 4 anni non mi ha fatto mancare nulla. mi ha trattata come se davvero fossi stata la sua donna. è sempre scappato da lei per venire da me. mi ha protetta, mi è stato vicino in ogni mia difficoltà. e prima che si sposasse siamo anche stati pizzicati due volte e lei lo ha perdonato. il mio ragazzo mentre mi ha lasciata lui ha continuato a cercarmi nonostante tutto e non voleva perderti...

ma quando in preda alla disperazione, la seconda volta che ci hanno beccati, gli ho chiesto di metterci assieme, di scappare via (tanto oramai non avevamo più nulla da perdere), lui mi ha risposto: non posso andare via così come un vigliacco, qui ho due figli, e non posso lasciare lei in queste condizioni dopo averle fatto tutto questo male... devo starle vicino, ho paura faccia qualche follia.
io sto ancora male e ancora lo frequento, non riesco a stare senza di lui. come è possibile questo?

Lui dice che dobbiamo separarci perché devo farmi una vita, al contempo mi desidera ma si sente in colpa perché una volta che stiamo assieme facciamo ciò che dobbiamo fare e poi via tutti a casa
..anche se ci sono coccole abbracci, chiaccchierate e via dicendo ...
dice che non è cambiato nulla in termini di sentimento da 4 anni fa ad oggi.. che mi vuole troppo bene

...parlando con alcune mie amiche loro mi hanno detto che probabilmente lui è un po' malato ...e mentalmente instabile ...ma
vorrei il parere di un esperto.

Grazie davvero.

----------

Risposta:
Cara amica,
sicuramente dal tuo racconto la sua serenitàsentimentaleegeneralenon sembra avere un grande equilibrio.
L'atteggiamento è tipico di un insicuro che non riesce a prendere una direzione chiara nella sua vita perché non vuole rinunciare a nulla, creando così dei grandi conflitti in se stesso e nelle persone della sua vita.

Se da un lato una persona così può suscitare empatia nella sua indecisione e nella sua "dannazione" delle relative conseguenze, dall'altro è molto facile farsi trascinare in situazioni controverse se non si ha la capacità di  prendere delle posizioni nette.

Tutti siamo chiamati più volte nella vita a prendere delle posizioni. Rimanere fermi nelle indecisioni porta a rimanere bloccati in delle non situazioni che non riusciranno a soddisfare e creeranno solo ulteriore frustrazione.

Vedo, purtroppo, dei segnali analoghi da parte tua in questo racconto. Di fatto sembra che tu ti stia facendo trascinare dalla situazione più che prendere una posizione netta rispetto a tutta questa confusione.

È importante, infatti, che tu prenda un momento di profonda riflessione sulla situazione.
Inizia col chiederti cosa ti aspetti dalla vita, a prescindere dalla presenza di lui.
Ragiona profondamente su quelle che sono le tue aspettative riguardo la vita sentimentale ed i passi che stai facendo per raggiungerle.
Ragiona anche su quello che realmente lui può darti rispetto alle aspettative di vita e sentimentali che hai.

Se dopo aver fatto questa riflessione noti che questa situazione, dopo quattro anni, ti sta portando più lontano dai tuoi obiettivi, allora sarà il momento per te e te soltanto di prendere una posizione.

Non è mai semplice fare delle scelte nette, lasciando il resto fuori dalla propria vita. Ma ci sono delle situazioni in cui si è chiamati a farlo e questa, con buona probabilità, lo è. Non spaventarti sii coraggiosa e fai la tua scelta netta e chiara.

Rimanere in una situazione ibrida, dove puoi essere amata solo di nascosto, dovrebbe essere per te un grande stimolo per scegliere di prendere una strada diversa di quella con lui.

Un abbraccio.

problema d'amore 990lunedì 28 agosto 2017

Buonasera,
Sono una ragazza di 26 anni ed ho conosciuto un uomo di 42.

Lui ha chiesto alla mia amica se io avessi un ragazzo, lei le ha risposto di no e quindi lui mi ha contattata su messenger e ci siamo scambiati il numero.

Siamo usciti per conoscerci e mi ha fatto anche dei complimenti e ci sono stati anche dei baci, ci siamo sempre sentiti e ci vedevamo finchè una sera mi ha invitata a casa sua preparandomi una cena, altre volte già aveva provato a dirmelo ma io ho sempre rifiutato perchè mi sembrava troppo intimo.

Quella sera dopo mangiato abbiamo fatto l'amore e lui mi ha chiesto di dormire ma io ho rifiutato.

Dopo averlo fatto non ci siamo più visti perchè io volevo che lui doveva starmi più vicino, di quella sera prima non mi ha più parlato.

Non so perchè ma quando mi chiedeva di uscire, trovavo sempre delle scuse o non mi andava.

Siamo rimasti con un punto di sospensione finchè lui è partito per il suo paese essendo straniero per vacanza.

Non ci siamo più sentiti finchè io non sentivo la mancanza e ho deciso di scrivergli, ci siamo chattati per un pò e lui mi ha detto che poi quando torna ci vediamo e che ha nostalgia e anche io, da un pò di giorni che non si è fatto più sentire dicendomi nei messaggi a dopo.

Secondo te cosa cerca da me?

----------

Risposta:
Cara amica,
difficile da dirlo.. poche sono le indicazioni che mi fornisci ed immagino siano capitate in un lasso di tempo abbastanza breve.

Ma dal tuo racconto vedo che con una buona confidenza pare che il tuo passato abbia creato in te una giusta diffidenza, portandoti ad essere molto prudente e sospettosa. Attenzione a governare bene queste reazioni che di solito si mettono in atto per "proteggere" le proprie emozioni. Infatti, se sfuggono di mano può portare a sospettare di tutto e di tutti, precludendosi esperienze, precludendosi vita.

La situazione con lui al momento potrebbe portare da nessuna parte o verso una nuova bellissima relazioni. Diciamo che i suoi comportamenti potrebbero significare l'uno o l'altro.

Lascia andare per un po' il freno della paura che è in te e, nel momento migliore, fai a lui la domanda diretta e cerca di "sentirne" la risposta (non solo con le orecchie..)

Un caro saluto.

problema d'amore 989lunedì 28 agosto 2017

Siamo insieme da due anni,
dopo aver fatto davvero l'impossibile l'uno per l'altra.

Ora, però, lui si sta comportando male verso di me, scaricando ogni cosa sul pensiero che io non ho fiducia in lui, ma non è così.

Pur avendogli fatto presente la sua mancanza di rispetto e i suoi modi sbagliati di comportarsi con me, lui non cambia, ma pretende che cambio io.

Non so davvero cosa fare, poichè non vedo amore da parte sua.

----------

Risposta:
Cara amica,
la percezione che lui ha nei tuoi riguardi è quella che non gli stai concedendo abbastanza fiducia.

So bene che da parte tua non mancherà la fiducia, ma per capire meglio cosa lui intenda con queste accuse, dovrai analizzare più a fondo le dinamiche che lo portano a dichiarare le tue mancanze.

La cosa più facile è che in realtà lui non si senta ascoltato e capito. Dovete fare uno sforzo in più per comunicare mglio sulle questioni che toccano la fiducia.

Prova a fare più attenzione alle dinamiche che si svolgono nella discussione la prossima occasione che lui ti lancerà nuovamente questa accusa e, anziché rasserenarlo all'infinito, prova a fargli capire che non comprendi cosa realmente lui voglia dire.

Attenzione però: tutto questo va fatto in situazioni di calma. Inutile cercare di ragionare quando gli animi sono già esasperati.

problema d'amore 988lunedì 28 agosto 2017

Buongiorno.

Le scrivo perchè non so cosa fare.

Tre settimane fa ho rivisto dopo diversi mesi la mia ex in un locale, niente contatti ma solo visti a vicenda.

Il giorno dopo mi accetta su instagram la richiesta che io qualche mese fa le mandai per seguirla, subito dopo vedo che dal suo profilo cancella l'ultma foto di noi due insieme, ok.

Nei giorni seguenti noto che mette like a tutte frasi d'amore, come fosse innamorata.

Il sabato successivo ero in un pub con amici e ad un tratto arrivano le sue amiche nonche mie ex compagne di classe e mi ci metto a parlare.

Poco dopo arriva lei da sola non mi saluta e si mette vicino a noi a parlare con altre sue amiche.

Quando decide di andarsene non mi saluta nemmeno lei e premetto che sia stata lei a lasciarmi.

Mentre torno a casa noto che su instagram, pur non seguendomi, ha visualizzato la mia storia, quelle che ora vanno di moda sui social.

Il giorno dopo, per questi motivi decido di scriverle e chiederle se per lei fosse cosi difficile salutarmi.

Risponde che se avevo piacere e se realmente volevo, potevo chiamarla e salutare io.

Poi finiamo a parlare del piu e del meno per circa una settimana, fino a ieri poi la conversazione è finita perche stava studiando e l'ho lasciata in pace.

Durante la settimana noto che aveva visualizzato ancora le mie storie di instagram, segno che comunque fa la guardona e che da quando abbiamo iniziato a parlare, sembea aver smesso di mettere like a quelle frasi d'amore, casualita forse oppure no.

Non so cosa significhi tutto questo, ma credo di provare ancora qualcosa per lei.

Aiuto!!

----------

Risposta:
Caro amico,
sembrano tutti segnali per cercare un nuovo approccio.

Ma non vuole essere lei ad elemosinare un ritorno, piuttosto sembra mettersi in una situazione in cui vuole essere cercata e corteggiata.

Se c'è ancora del sentimento da parte tua, questa può essere l'occasione per provare a rivitalizzare questa vostra storia.

Un caro saluto.

problema d'amore 983mercoledì 1 marzo 2017

Buongiorno,
sono uscita 5 mesi fa da una storia con un uomo della mia stessa età che ho amato tantissimo ma non mi amava o per lo meno non sentivo nessun amore nei miei confronti se non attorno al sesso. Gli telefonai e troncai la relazione chiedendogli di non contattarmi più essendo consapevole della mia debolezza per lui.
Per 5 mesi non ci siamo sentiti poi appare un messaggio da lui dove dice che spera che io sto bene. Io invece di far finta di essere morta ci cado come una pera cotta. Ci incontriamo, facciamo l'amore, lui fa richieste di andare a vivere insieme che io nego immediatamente. Poi di nuovo silenzi.
Siamo tutti e due single. Ci siamo conosciuti 7 anni fa quando io ero sposata e lui fidanzato ma niente successe tra di noi. Fui io a contrattarlo per prima dopo la mia separazione e per un anno ci siamo frequentati ma non ha mai voluto diventare niente di speciale per me e nemmeno lui voleva rendere la relazione "peculiare". Così, sempre una toccata e fuga. Addirittura una volta dopo 4 mesi di frequentazione mi mollo dicendo che trovava la nostra relazione piatta. Io gli dissi addio. Poi lui dopo 20 giorni si rifece vivo dimostrandomi molte attenzioni e dicendomi che gli mancavo molto. Ricominciammo la relazione.
Io mi rendo conto di quanto lo amo e lui lo sa, ma non vuole niente di più del sesso e io...Io non riesco a far finta di essere morta quando lui fa le sue ricomparse.
Quale consiglio mi puó dare? Io desidero un compagno vicino a me che mi dimostri amore. Io però ho troppo amore per lui ancora e non riesco ad aprire il cuore per altri. Sono strana eh?

----------

Risposta:
Cara amica,
lei è sicuramente combattuta tra la paura di rimanere sola e quella di perdere definitivamente una persona che, seppur controversa per la sua vita, riesce a regalarle delle emozioni a cui non vuole rinunciare.
È una situazione di stallo dove occorre molta forza di volontà per uscirne.
Il primo passo è quello di focalizzare quello che si vuole realizzare nel proprio futuro in una relazione. Inseguire il proprio sogno, purché non sia troppo distante dalla realtà, è un diritto di ognuno e come tale va rispettato. La prima persona che deve rispettare i propri sogni siamo noi stessi.
Deve quindi chiarire con se stessa, una volta per tutte, se quest'uomo le sta dando o le può dare quel che cerca in una relazione e poi fare i con ti con se stessa. Tenendo ben a mente il suo sogno, deve pretendere rispetto e allontanare tutti gli ostacoli che ne impediscono la realizzazione.
Faccia chiarezza e ritrovi quel rispetto per se stessa che merita.

Scrivi a Dottor Amore
Leggi anche le altre risposte, selezionando una pagina qui sotto


LEGGI ANCHE: