Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

Dottor Amore: consulenza online per problemi sentimentali

...più info


Per avere una consulenza privata, specializzata, personalizzata e approfondita via mail, potete richiederla al costo di 9,90 eur, cliccando il pulsante qui sotto.


Consulenza Privata
9,90 €

La consulenza fornita è di tipo puramente orientativo.
Non vuole e non può essere intesa in alcun modo al pari o sostitutiva di una terapia psicologica presso un professionista accreditato.

ci sono 520 messaggi in 104 pagine.
Stai visualizzando la pagina 8
problema d'amore 961sabato 10 giugno 2017

Dottor amore,
ho un grosso problema con un ragazzo.

Innanzitutto comincio dall' inizio.

Io e questo ragazzo ci siamo conosciuti più di un anno fa nel suo negozio (lavora con il padre in una copisteria).

Per me fu subito un colpo di fulmine.

Con il passare del tempo e frequentando quella copisteria, mi accorsi che cominciavo a provare per lui qualcosa che andava oltre l'amicizia, fino ad innamorarmi.

Sono innamorata di lui, io e lui ci passiamo 8 anni, forse è proprio per questa differenza d'età che lui cerca di starmi lontano.

In un primo periodo ci sentivamo, però poi quando gli ho rivelato la mia età si è allontanato e non mi ha risposto più.

Io sto malissimo perché lo amo, quando vado nel negozio, cerco di parlare con lui, ma lui ha sempre un atteggiamento di indifferenza, si vede che non vuole parlare.

Ho provato anche a chiedergli via chat se il problema fosse la differenza d'età, ma non ho ricevuto risposta.

Cosa devo pensare?
Che sia questa la ragione?

La prego di aiutarmi, sono veramente disperata...

----------

Risposta:
Cara amica,
purtroppo mi
manca un elemento fondamentale: le vostre età.

Ci sono grandi differenze tra varie età, in un rapporto.

La differenza di età non rappresenta per forza un impedimento, ma è anche vero che ci sono delle fasce   di età dove la differenza è un punto cruciale.

Un conto è una differenza di età quando, ad esempio, si parla di 38 e 30 anni.

Toralmente un altro discorso è quando la differenza di età attraversa la fine dell'adolescenza, come ad esempio tra 24 e 16 anni.

L'esperienza mi fa intuire che tu sia più vicina al secondo esempio.

Non è detto che il problema sia la differenza di età, piuttosto può essere qualunque altro argomento. E forse il più spinoso da affrontare può essere che lui non ricambi il tuo affetto nei suoi riguardi. Difficile, però, dirlo con certezza.

Sarebbe meglio cercare di affrontare la situazione direttamente con lui, lasciando per un attimo parole importanti come "mi sono innamorata di te".

Cerca un approccio più leggero, come quando ancora sentivi amicizia nei suoi riguardi. Esponigli con calma e delicatezza un po' dei tuoi sentimenti e chiedigli se ricambia quel che tu provi per lui.

Attenzione, però: dovrai esser pronta a qualsiasi tipo di risposta. Anche ad un doloroso rifiuto.

problema d'amore 960sabato 10 giugno 2017

Buongiorno dottore.
Sono un ragazzo di 25 anni e non riesco a non pensare alla mia lei di 23 anni, dal quale non stiamo insieme da 5 anni...

siamo stati insieme da un anno e mezzo, poi é finita perché da parte sua si stava creando una storia troppo importante e anche altri motivi legati all'università e alla distanza.

Mi ha lasciato da un messaggio tenero della buona notte a non sentirla e vederla più la mattina seguente, sparita.!

Io ho lottato a più non posso per non perderla, ma niente da fare.

Il fatto sta che lei non é convinta di ciò, ed ogni anno si fa viva all'improvviso ed io sono allo stesso posto ad aspettarla a cuore aperto.

Questa situazione dura quasi 4 anni, ho provato a sparire e dirgli chiaramente di non cercarmi più, ma lei torna dicendo di stare male e di farcela a stare così con me.

Vorrei lottare ancora per averla, ma ogni volta che l'ho fatto l'ho solo allontanata di più.

Non ho mai smesso, ci spero e ci credo ancora, farei di tutto.

Chiedo un suo consiglio perché ancora oggi spero di ricevere i suoi auguri a qualsiasi ricorrenza dell'anno, arrivano sempre, ma sto con la paura che arrivi il giorno che mi dimentichi.

Da ambedue le parti è stata molto importante come storia e ci riteniamo come due punti di riferimento e che la storia tra di noi non si é mai conclusa e noi non vogliamo concluderla del tutto.

Scusi il lungo messaggio, attendo un suo consiglio.

La ringrazio

----------

Risposta:
La paura di una storia importante alla vostra età può portare all'atteggiamento che la tua ex ha assunto.

Dal tuo racconto mi pre di capire che lei abbia voluto chiudere la storia per, sostanzialmente, non precludersi nuove esperienze.

Ma l'affetto, o forse qualcos'altro di più, nei tuoi confronti non si può mascherare.

Per questo continua a stare a debita distanza. Senza mai completamente sparire.

La vita la porterà verso nuove esperienze ed è probabile che un giorno si allontanerà un po' di più.

Il mio consiglio è quello di accettare e rispettare le sue decisioni, per quanto dolorose possano essere.

A maggior ragione se i tuoi tentativi di riconciliazione sono andati tutti falliti.

Potrebbe essere utile un ultimo confronto dove chiarire una volta per tutte le intenzioni reciproche.
Sarà decisamente utile chiarire con lei la frustrazione che provi nel non poter stare assieme a lei e nel contempo vederla fare parte della tua vita, prova a spiegarle la sofferenza che provi.

Poi sarà il tempo delle decisioni. Dovrete scegliere se continuare assieme o troncare anche il rapporto di amicizia, perché una situazione ibrida non può che mantenere confusione e sofferenza.

Può darsi che un chiarimento del genere la metta alle strette e la spinga ad avvicinarsi una volta per tutto. Così come può darsi che le vostre vite si separino.

Quale che sia il risvolto, sarà comunque la cosa migliore che ti porterà avanti nella tua vita.

problema d'amore 958sabato 10 giugno 2017

Salve mi chiamo ***, ho quasi 35 anni da circa due anni mi frequento con *** ha quasi 41 anni.

io stravedo per lui mentre lui con le parole dice di non provare nulla, ma in alcuni atteggiamenti dimostra il contrario, della serie: dov'è sei, hai mangiato, che fai, se mi vede parlare al telefono distante da lui chiede se è il mio ragazzo.

Lui sostiene che sono un'amica ma questo genere di cose ad un'amica non si chiedono sempre ma ogni tanto, lei cosa pensa?

Attendo sue notizie cordiali saluti

----------

Risposta:
La paura di amare è sempre presente, soprattutto ai giorni nostri.

E soprattutto nella fascia di età in cui lui si trova.

È facile cadere in una sorta di spirale mista, fatta di narcisismo e delusioni che derivano da storie passate.

La paura prende il sopravvento e il comportamento si adegua.

La verità è che nessuno è esente dal provare emozioni. E in una buona relazione tra uomo e donna (ma non solo) queste emozioni iniziano a maturare sotto la sfera dei sentimenti. Non tutto matura fino a diventare amore, ma ci sono tante sfumature.

Ecco: è in una di queste sfumature che molto probabilmente lui si è imprigionato in quella che possiamo chiamare paura d'amare.

Per sbloccare una persona e smuoverla quella sfumatura occorrerà tanta pazienza, costanza e, soprattutto, amore.

problema d'amore 957sabato 10 giugno 2017

Caro dottor Amore sono sempre *** di 21 anni e lui di 19..

il signorino nonostante gli avessi detto di smetterla e di allontanarci mi ha dedicato una canzone e ho scoperto che una volta io parlando con un suo amico lui gli ha detto di farmi sentire una canzone che sapevamo solo io e lui...

ieri sera appena seppe che stessi male per il mio ex(ma non perché lo ami ma per quello che mi ha fatto e che insiste nel vedermi e ritornare insieme) venne immediatamente sotto casa con la crepes e mi coccolo anzi mi rimproverò di essere la Cupido della situazione.

io rivedendolo ho capito che mi piace ancora e glielo ho dettp che so quello che è giusto ma non riesco ad allontanarlo, lui non mi ha risposto mi ha solo guardata perché nemmeno lui vuole che mi allontani..

io non so che rapporto è..

fatto sta che c'è un affetto molto forte e penso anche attrazione..

mi ha detto che la sua lei non sapeva che stesse con me e io gli ho detto che non voglio metterlo nei guai e lui "non ti preoccUpare, lo voglio fare"..

vorrei sapere io a sto ragazzo che cavolo faccio, lui dimostra molto nei fatti ma io penso che se ama lei e abbia scelto lei deve lasciar stare me anche da amica perché fa soffrire lei..

io devo farmi forza e lasciarlo andare..

----------

Risposta:
Cara amica,
dal racconto sembrerebbe che il suo interesse verso di te vada oltre l'amicizia.

L'attrazione sembra reciproca, ma la confusione è tanta.

Il suo atteggiamento, anche e soprattutto per i tuoi racconti passati, parlano di tutto tranne che di un vero amore verso la sua attuale fidanzata.

Mentre è vero che tra voi c'è un interesse reciproco che pone te in imbarazzo.

Il tuo imbarazzo, però, è legato alle sue non scelte, cioè al suo tentennare tra la fidanzata e te.

Sarà lui a dover prendere una decisione ferma e ponderata, per evitare di creare confusione e sofferenza.

Come si suol dire, non si può stare con un piede in due scarpe.

Da parte tua sarebbe meglio chiedere e pretendere questa chiarezza da parte sua.

E se non dovesse prendere alcuna decisione definitiva, magari tentennando o temporeggiando a lungo, sarà meglio per te prenderne le distanze se non vorrai trovarti a soffrire per una situazione che ti vede come protagonista marginale delle indecisioni di un'altra persona.

problema d'amore 954sabato 10 giugno 2017

Ciao a tutti,
vi scrivo per un consiglio/parere....

Sono circa otto mesi che mi frequento con un uomo (io ho 23 anni lui 31).

Quando l'ho conosciuto sono stata io a mettere molti "paletti" sul fatto che non volevo messaggini del buongiorno, non cercavo un uomo "amico" con cui parlare dei miei problemi, ma che volevo principalmente divertirmi con qualcuno.

Tutto ciò perché arrivavo da una relazione un po' incasinata e non volevo troppi legami.

Poi le cose sono cambiate, quest'estate siamo andati al mare insieme e ci siamo visti più frequentemente, sempre però rispettando i reciproci spazi.

Lui non ama messaggiare e io non sono una che manda messaggi tutti i giorni, siamo entrambi concentrati sul lavoro e sugli studi.

Ora però per me qualcosa è cambiato, credo che una parte di me si voglia rimangiare tutti i paletti che avevo messo all'inizio e che voglia sapere se anche lui vuole qualcosa di più serio....

Secondo voi faccio bene a chiederglielo?

So che fra di noi non ne abbiamo mai parlato e quando lui una volta mi ha chiesto se gli piacevo io gli ho risposto (io sono qui, tu sei qui... non servono le parole no?)

E mi sono sempre mostrata parecchio distaccata...
il che era più una maschera che altro...

e ora vorrei sfilarmela e chiedergli se siamo qualcosa o se lo diventeremo, se per lui ci sono altre persone con cui si vede o se prova qualcosa per me....

secondo voi sbaglio a chiarire la cosa?

In fondo sono 8 mesi che ci vediamo e mi sembra giusto un po' di chiarezza, senza ovviamente pretendere una cosa seria o dare ultimatum ma semplicemente chiedendogli se prova qualcosa per me.....

Voi lo fareste o dite che sbaglio?

----------

Risposta:
Cara amica,
i paletti messi all'inizio sono serviti per permettervi di conoscervi ed evitare dolorose scottature nel caso la relazione fosse arrivata al capolinea.

Però la relazione non è arrivata al capolinea, anzi... Possiamo dire che ancora non è decollata e ancora molto occorrerà fare per rompere ancora di più gli indugi.

I tempi vengono dettati dalla paura di rimaner soli o di ricevere delle delusioni.

Ricorda che nessuna relazione è esente da eventuali stravolgimenti. Non bisogna farsi mangiare dalla paura, ne' passare al lato opposto, aumentando le proprie aspettative oltremisura.

Bisogna sempre tenere ben a mente che ogni individuo è differente ed è normale che, nelle differenze, si può arrivare a non capirsi.

Niente paura, quindi, ma dialogo e comprensione.

Affronta serenamente il discorso con lui, andando per gradi. E soprattutto ascolta il suo punto di vista.

Il vostro viaggio è appena iniziato, ora dovrete camminare assieme cercando di capire le vostre differenze.

Scrivi a Dottor Amore
Leggi anche le altre risposte, selezionando una pagina qui sotto


LEGGI ANCHE: